Archivio mensile:settembre 2015

Cala Liberotto in bianco e nero

Un normale e tranquillo pomeriggio in spiaggia è meglio raccontarlo in bianco e nero. Almeno così credo. Il bianco e nero eliminando i colori si concentra meglio sul quotidiano, sull’aspetto salottiero che una spiaggia assume quando frequentata da molti umani, ognuno alla ricerca di qualche ora di svago o di rilassata socializzazione.

Le cinque fotografie che seguono intendono cogliere questo aspetto:

DSC_0052 (1)

DSC_0051+ (1)

DSC_0055+ (1)

DSC_0058+ (1)

DSC_0054+ (1)

 

Annunci

Cala Liberotto. Alba

La costa occidentale è la costa dei tramonti. Quella orientale è la costa delle albe. Lì ha inizio ciò che da noi sulla costa occidentale ha fine. Per godersi il tramonto bisogna solo aspettare, non c’è da fare granché, c’è solo da esserci, magari per caso, fermarsi, fare una pausa e parlare sottovoce. Per godersi l’alba bisogna volerlo, bisogna piazzare la sveglia e alzarsi presto, cercarsi un buon punto e aspettare. L’alba è un appuntamento per poca gente volenterosa, il tramonto si concede a tutti, attenti e distratti. L’alba seleziona, il tramonto no.

Ho girato questa videocartolina il 29 agosto di quest’anno. La spiaggia è Cala Liberotto. Eravamo in tre all’appuntamento, tutti e tre pronti per immortalare l’evento. Perdonatemi l’inclinazione dell’inquadratura.

 

E ora alcune fotografie scattate poco prima o poco dopo l’alba:

DSC_0007+

DSC_0039+

 

DSC_0012+

DSC_0034+

 

Cala Liberotto è anche la foce di un breve torrente stagionale, il Riu Sos Alinos:

DSC_0045+

DSC_0046+

DSC_0047+

DSC_0048+

DSC_0049+

 

Cala Liberotto è situata a nord di Orosei (circa 11 chilometri). Controlla la sua posizione su Google Map

 

Sa Marigosa. Una videocartolina.

SaMarigosa04

Sa Marigosa è una piccola spiaggetta nel nord del Sinis. Si tratta di breve un arco di sabbia posto tra le spiagge di Sa Rocca Tunda e di Su Pallosu. Subito a ridosso della spiaggia si trova il piccolo stagno omonimo.

 

La videocartolina che segue dura circa 90 secondi e mostra il ritorno di un piccolo peschereccio al suo attracco nella baia di Sa Marigosa, ideale per le piccole barche perché perfettamente riparata dal maestrale. Le immagini sono state riprese agli inizi di maggio del 2015.

Tunaria – Porto Palma

Tunaria vista da sud
Tunaria vista da sud

Il piccolo villaggio di Tunaria è situato nella parte centrale della Costa Verde, a ridosso di una caletta riparata da maestrale e quindi adatta all’approdo di piccole imbarcazioni. È conosciuto anche col nome di Porto Palma.

 

In origine il villaggio era costituito dagli edifici di una tonnara e dalle abitazioni dei pescatori che in questa erano impiegati. La quasi totalità di tali edifici sono stati ristrutturati (quale più quale meno) e adattati a residenza estiva e vacanziera. A nord di questi, lungo il fianco della collina, sono state costruite una serie di nuove abitazioni che costituiscono la parte nuova del villaggio. A sud del blocco degli edifici della ex tonnara sorge un piccolissimo porticciolo che sfrutta il breve incanalarsi di un torrente stagionale.

Il porticciolo
Il porticciolo

 

La spiaggia è lunga circa 300 metri, ma non è mai eccessivamente affollata. Il fondale è basso, la balneazione sufficientemente sicura.

La spiaggia
La spiaggia

Tunaria è un ottimo punto di partenza per una bella escursione a piedi verso le calette che punteggiano il tratto di costa sino a Funtanazza. Tra queste soprattutto merita lo sforzo la caletta di Porto Murta.

Nel complesso Tunaria sembra un luogo tranquillo dove trascorrere una o due settimane di mare, magari in uno degli appartamentini ricavati negli edifici della ex tonnara. Non appare eccessivamente turistico, sembra più adatto a persone in cerca di uno stacco dai rumori, ritmi e riti degli impegni quotidiani, lavorativi o meno. Famiglie con bambini, giovani in cerca di natura, passeggiate, orizzonti, cieli stellati, tramonti e crepuscoli. Nella parte del villaggio ricavata dagli edifici della ex tonnara sono presenti alcuni piccoli spazi comuni sufficientemente curati, mentre nella parte nuova è presente un bar pizzeria. Non saprei se è presente anche qualche market (ma non credo). La vicinanza della più vacanziera Torre dei Corsari può soddisfare qualche improvvisa voglia di mondanità (ma senza esagerare con le aspettative).

 

Di seguito alcune fotografie della zona della ex tonnara.

PortoPalma06

PortoPalma04

PortoPalma05

PortoPalma07