Archivi categoria: stagni

Le Saline. 25 agosto 2016

La spiaggia Le Saline si trova pochi chilometri a sud di Palau, proprio al confine tra il territorio del comune di Palau e quello di Arzachena.

È un breve arco di sabbia che separa il mare da un piccolo stagno che raccoglie le acque delle basse colline dell’entroterra.

 

La sabbia della spiaggia è di origine granitica, fine ma non troppo.

 

Abbiamo visitato Le Saline nel tardo pomeriggio. Pochi bagnanti ritardatari, qualche pescatore. Non saprei dire quale sia l’affollamento nelle ore centrali. Sostanzialmente ci siamo capitati per caso, alla ricerca del primo bagno dopo esserci sistemati nel B&B. Nelle vicinanze è situato la scultura naturale dell’orso di granito, che non abbiamo visitato anche perché non sapevamo che era da quelle parti. Non siamo viaggiatori molto efficienti e organizzati.

 

La spiaggia non ci ha entusiasmato. A mia moglie non è proprio piaciuta. Non ci ha neanche fatto il bagno: l’acqua e il fondale le hanno ricordato quelle di un lago del Trentino. Secondo me invece il fatto è che Le Saline deve competere con delle vere e proprie perle, e lei, mischinetta, è un umilissimo ciottolo.

 

Ma io nei ciottoli trovo una metafisica bellezza che le perle secondo me non hanno. E poi basta non fare paragoni, concentrare lo sguardo su ciò che hai sotto gli occhi, magari aiutato dalla luce di taglio del sole che cala dietro le colline, e il bello della spiaggia lo scopri alle sue spalle.

 

E se poi capita che l’orientamento del Golfo Le Saline è precisamente Est-Ovest, quello che accade a ogni tramonto è una cosa di questo genere qui:

 

Morale? Anche le umili spiagge, nel loro piccolo, hanno le loro sorprese segrete. Basta avere pazienza e occhio.

P.S. Mia moglie non si è fatta intenerire neanche dal tramonto.

Annunci

I piccoli stagni del Sinis settentrionale

 

Is Benas, Sale ‘e Procus e Sa Salina Manna sono tre piccoli stagni della parte settentrionale della Penisola del Sinis. Il secondo e il terzo sono stagionali: essendo alimentati solamente dalle piogge, d’estate subiscono un deciso processo di evaporazione che li porta al prosciugamento. Di seguito alcune fotografie a loro dedicate.

 

Sa Salina Manna:

SalinaManna04

SalinaManna03

SalinaManna02

SalinaManna01

 

Sale ‘e Procus:

SalePorcu06

SalePorcu05

SalePorcu04

SalePorcu03

SalePorcu02

 

Is Benas:

IsBenas02

IsBenas01

 

Nel sito della Associazione per il Parco Molentargius Saline Poetto, i più interessati possono trovare ulteriori notizie dei tre stagni. Basta seguire i link: Is Benas, Sa Salina Manna, Sale ‘e Procus.